Image

Ninfa Marina

La Storia
Identificata con l’antica Marcina, la colonia etrusca che Strabone descrive nella sua opera geografica, Vietri sul Mare vanta un’importante tradizione archeologica. Nel corso degli anni sono stati riportati alla luce alcuni ambienti termali di epoca romana, risalenti probabilmente al I secolo a.C.. Le strutture si trovano lungo le sponde del torrente Bonea, in località Bagnara di Marina di Vietri, il cui toponimo già di per sé conserva il riferimento ai bagni termali.

Tra mito e leggenda 
Quando si guarda il mare di Vietri dall’alto, si notano due scogli che fanno da vedette all’arenile. Una leggenda molto diffusa sull’origine del nome dei “Due fratelli” narra di due giovani pastori che si spinsero con il loro gregge fin sulla spiaggia di Vietri e rimasero incantati dalla bellezza di una misteriosa fanciulla, che dormiva in mezzo al mare. All’improvviso si scatenò una tempesta. I due, in pena per lei, si buttarono in acqua nel tentativo di trarla in salvo, ma senza successo. I giovani annegarono inevitabilmente in quelle acque agitate. Il gregge fedele ai pastorelli trovò a sua volta tragica fine. La fanciulla, invece, si salvò perché altri non era che la Ninfa Marina Roda, figlia di Poseidone. Il dio del mare, ammirando il coraggio e la generosità del gesto dei due giovani, decise di trasformarne i resti nei due scogli oggi noti come i “Due Fratelli” e le pecore del loro gregge nei piccoli scogli che li circondano.
1

1

stanza
1

1

sanificazione a settimana
1

1

colazione
55

55

passi dal mare

Ninfa Marina

Gli Ambienti
La nostra casa racchiude un po’ della tradizione e della storia vietrese. Appartiene alla nostra famiglia fin dagli inizi del secolo scorso ed è per questo che per la sua ristrutturazione abbiamo deciso di tenere intatta la struttura originaria, con il suo soffitto a volta e le pietre nude che richiamano la tradizione marinara.
Anche nella scelta dei pavimenti e dei rivestimenti è stata effettuata una scelta stilistica un po’ vintage, per un tuffo nella prima metà del Novecento, ma utilizzando materiali di ultima generazione. I giochi di luce sono stati studiati per regalare un effetto visivo suggestivo. La struttura è composta da un soggiorno abitabile con divano letto e cucina attrezzata, una camera da letto matrimoniale in soppalco, due bagni, un locale lavanderia ed un ballatoio sul quale fare colazione o godersi momenti di relax davanti al balconcino che affaccia sulla Torre di Vietri, edificata nel corso del 1592 per difendere la città dagli attacchi dei Saraceni.
Image

Scrivi per informazioni